Saturday, September 15, 2012

cacche atomiche!

















Stasera vado a una festicciola a casa di quella matta della mia amica Silvia, dove ognuno porterà qualche cosa da bere o da mangiare. Siccome tutti faranno cose salate e oggi ero in vena di ciappinare, ho pensato di portare il dolce. Cioccolatoso e piccante. Magari anche un po' afrodisiaco, così tanto per rallegrare ulteriormente la situazione. Sul momento ho pensato a dei biscottini, ma poi non ho resistito alla genialata che ho avuto vedendo l'impasto: era perfetto per fare le cacche atomiche!

Per farle ho avuto bisogno di:
150 gr abbondanti di farina con il lievito (oppure anche senza lievito, ma poi bisogna aggiungerlo a parte)
100 gr di zucchero di canna
100 gr di burro
1 uovo
50 gr di cacao amaro in polvere
50 gr di cioccolato fondente
100 gr zenzero fresco (ma anche di più)
peperoncino fresco o secco, ma non in polvere (la quantità dipende dai gusti, io abbondo: più ce n'è, più vengono atomiche.)
un po' di scorza di arancia tagliata a quadrettini o grattugiata

















Prima di tutto, ho tritato lo zenzero fino fino insieme al peperoncino e alla scorza di arancia. Nel frattempo, ho messo a sciogliere il burro e il cioccolato in un pentolino a fiamma bassissima. Ho messo zenzero,  peperoncino e arancia in una ciotola e ho unito la farina, lo zucchero e il cacao e, una volta raffreddato un po', il burro/cioccolato fuso e poi l'uovo. Ho continuato a mescolare finchè lo zucchero di canna non si è sciolto per bene. Avendo messo molto zenzero, ho avuto bisogno di aggiungere un po' di farina per asciugare l'impasto e, una volta raggiunta la consistenza giusta (quando non si appiccica più alle dita) ho iniziato a fare le cacchine, attorcigliando su se stessi dei salsicciotti di pasta lunghi circa 10 cm e grossi un dito e li ho messi su una teglia ricoperta di carta da forno. Riempita la prima teglia, l'ho messa in forno a 180° per 15/20 minuti e ho fatto lo stesso con la seconda :)
E adesso vado a prepararmi perchè sono già in ritardo! Ciao ciao.


2 comments: